Startseite
  Archiv
  Gästebuch
  Kontakt
 


http://myblog.de/depositolegale

Gratis bloggen bei
myblog.de





Biblioteca centrale Roma e FIEG sottoscrivono un accordo per le copie d'obbligo

25 ottobre 2006
FIEG e USPI siglano un accordo per il deposito legale
Canale: ATTUALITÀ

La FIEG (Federazione Italiana Editori di Giornali) e l’USPI (Unione Stampa Periodica Italiana) hanno siglato alcuni giorni fa un accordo con la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma per la regolamentazione del deposito legale dei prodotti editoriali, in forma cumulativa con scadenze concordate fra le parti.
L’accordo prevede che gli editori di giornali quotidiani, pluri-settimanali e settimanali potranno depositare gli esemplari dei numeri pubblicati con cadenza trimestrale; quelli di periodici quindicinali, mensili e di altra periodicità con cadenza semestrale.
Grazie a questo accordo, come sottolineano le associazioni firmatarie, si semplificano e razionalizzano le procedure burocratiche dell’obbligo del deposito legale, limitando le consegne e i costi per le imprese editrici.
Fonte: dirittoautore.it

25.10.06 23:02


Istruzioni per l'uso

Deposito Legale
La Direzione Generale per i per i Beni Librari e gli Istituti Culturali ha costituito, tra le biblioteche e gli istituti di sua competenza, un gruppo di lavoro allo scopo di analizzare  i problemi e  risolvere  i dubbi che si presentano nella prima applicazione del “Regolamento recante norme in materia di deposito legale dei documenti di interesse culturale destinati all’uso pubblico”, entrato in vigore il 2 settembre 2006.  
Il regolamento, emanato con  il D.P.R. n. 252 del 3 maggio 2006 (G.U. n. 191 dell’8 agosto 2006), detta le norme di attuazione della
Legge n. 106 del 15.4.2004
La normativa apporta innovazioni sostanziali su modalità e tempi del  deposito legale, individua i nuovi soggetti che ne hanno l’obbligo (art. 3 Legge n. 106/2004), gli istituti destinatari, nonché le categorie di documenti destinati al deposito legale (art. 4 legge n. 106/2004), con la finalità di costituire un archivio nazionale ed uno regionale della produzione editoriale (art 1 legge n. 106/2004).
Al fine di  agevolare lo svolgimento delle procedure del deposito legale, sulla base delle richieste pervenute, vengono forniti di seguito alcuni
chiarimenti sull’applicazione del Regolamento con l'elenco delle Biblioteche depositarie.
Informazioni più dettagliate possono essere richieste direttamente ai seguenti istituti:
Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
depositolegale@bncf.firenze.sbn.it
Biblioteca Nazionale Centrale di Roma
pubmin@bnc.roma.sbn.it
dirittodistampa@bnc.roma.sbn.it
Discoteca di Stato
Antonella Rossi:
rossi@dds.it

Informazioni sull’applicazione del Regolamento in risposta alle domande
più frequenti  
 Archivio della produzione editoriale regionale (art. 1, c. 1 e art. 4 – DPR 252/2006): elenco delle biblioteche depositarie.
In attesa dell’elenco che verrà redatto dalla Conferenza Unificata Stato-Regioni, dall’ANCI e dall’UPI entro 9 mesi dall’entrata in vigore del regolamento, e che sarà reso pubblico mediante decreto ministeriale, si fornisce quello, attualmente valido, riferito ai precedenti decreti ministeriali, così come previsto dal Regolamento stesso all’art. 4, c. 6.
L’elenco delle biblioteche è corredato dalle informazioni sui dati anagrafici presenti
nell’Anagrafe delle biblioteche italiane.

Modalità di consegna e attestazione di avvenuto ricevimento (art. 7- DPR 252/2006)
L’elenco in duplice copia che accompagna i documenti da consegnare deve contenere le informazioni essenziali utili ad una loro agevole identificazione.
L’attestazione dell’avvenuta consegna è data dall’istituto depositario, che, controllato il plico dei
documenti ricevuti, restituisce vidimata una copia dell’elenco che li accompagna al depositante.
In caso di contestazioni sul regolare invio dei documenti entro i termini e nei modi previsti dal
regolamento, è necessario che il depositante sia in grado di attestare in modo inequivocabile la
spedizione.

Esonero Parziale (Art. 9 - DPR n. 252/2006)
Nei casi di esonero parziale previsti dal regolamento, il depositante dovrà indicare, al momento della consegna dell’unica copia, sotto la propria responsabilità, la tiratura e/o il prezzo del documento.
La consegna per l’archivio nazionale deve essere fatta alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.
La consegna per l’archivio regionale deve essere fatta alle biblioteche comprese nell’elenco.
Consegna periodica di particolari categorie di documenti (Art. 12 - DPR 252/2006)
Un’informazione dettagliata sulla periodicità della consegna alle due biblioteche nazionali centrali di Roma e Firenze sarà data entro il mese di ottobre p.v.
E’ comunque possibile, fin da ora, accordarsi con le biblioteche depositarie:

• Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
depositolegale@bncf.firenze.sbn.it
• Biblioteca Nazionale Centrale di Roma
periodici@bnc.roma.sbn.it
giornali@bnc.roma.sbn.it
pubmin@bnc.roma.sbn.it

FONTE: sito internet Ministero Beni culturali

31.10.06 10:47





Verantwortlich für die Inhalte ist der Autor. Dein kostenloses Blog bei myblog.de! Datenschutzerklärung
Werbung